Agnello in umido con carciofi alle erbe: la ricetta | Pomodoro Petti

Pasqua Petti con Max Mariola

Agnello in umido con carciofi alle erbe: la ricetta | Pomodoro Petti

Agnello in umido con carciofi alle erbe

Scoprite la ricetta dell’agnello in umido con carciofi alle erbe, perfetta per il pranzo di Pasqua. Ecco come prepararla con il pomodoro Petti!

facile
90
Secondo Piatto
"Il Gran Polposo" - Polpa a Pezzettoni di Pomodoro Petti: Confezione da 400 grammi

Il Gran Polposo

scheda prodotto

Lasciatevi ispirare dalle ricette di Petti che oggi vi suggerisce un secondo piatto davvero appetitoso: l’agnello in umido con carciofi alle erbe. In questa preparazione viene usato Il gran polposo, la polpa a pezzettoni Petti. Questa polpa di pomodoro è a base di pomodori toscani selezionati tra i più grandi e maturi, dalla polpa dolce e corposa, che conferiranno un sapore davvero unico al piatto. La ricetta dell’agnello in umido, tipica del pranzo di Pasqua ma perfetta anche per tutte le altre occasioni, viene resa ancora più completa con un tocco di originalità grazie all’aggiunta dei carciofi alle erbe.

Ecco la ricetta completa dell’agnello in umido con carciofi alle erbe da servire per il pranzo di Pasqua (e non solo)!

Preparazione

Per preparare l’agnello in umido con carciofi alle erbe ,tritate finemente lo scalogno e la carota. Preparate un mazzetto aromatico, legando con un filo di spago tutte le erbe sopra indicate. In alternativa, potrete insaporare con erbe aromatiche essiccate o spezie come cannella, cardamomo o cumino (aromi che esaltano questa tipologia di carne). In un tegame ampio a bordi alti in cui la carne possa avere il giusto respiro, mettete l’olio, il trito di carota, lo scalogno e fate soffriggere lentamente a fuoco basso.

Una volta che le verdure saranno leggermente dorate, aggiungete l’agnello. Per ridurre il sapore intenso della carne, potrete marinarla in un bicchiere di vino bianco e due di aceto per due o tre ore. Per questo tipo di ricetta, utilizzare le parti migliori dell’agnello che comprendono: la spalla, il cosciotto e la sella (a tranci). Fatelo rosolare per bene; dopo qualche minuto sfumate con un po’ di vino bianco e aggiungete mezzo bicchiere di acqua se necessario. Quando il vino sarà evaporato, unite anche Il gran polposo, la polpa a pezzettoni Petti . Portate a bollore, quindi abbassate il fuoco e coprite con il coperchio. Lasciate cuocere lentamente, salate, pepate, e proseguite la cottura per una ventina di minuti.

Nel frattempo, dopo averli privati della barbetta e tagliato in 4 parti i cuori, fate stufare i carciofi spinosi (tipologia che si presta a questa tipologia di cottura perché rimane croccante) in una padella antiaderente con olio, un aglio sbucciato intero, le erbe aromatiche e cuocete per 20 minuti circa con il coperchio. Conclusa la cottura dell’agnello, conditelo con i carciofi e qualche foglia di erbe aromatiche fresche. Servite l’agnello in umido con carciofi alle erbe e gustatelo ancora caldo per il pranzo di Pasqua.

Se questa ricetta a base di Il gran polposo, la polpa a pezzettoni Petti vi è piaciuta, provate anche:

Ingredienti

1 kg di agnello in parti (già pulito e tagliato dal macellaio di fiducia)

350 g di Polpa a pezzettoni “Il gran polposo” Petti

2 scalogni

1 carota

1 bicchiere di vino rosso

Erbe aromatiche varie: alloro, rosmarino, prezzemolo, timo

Olio extravergine di oliva

Sale e pepe

500 g di carciofi già puliti